Configurations Error(!)

Dopo il primo EP “Patchanka inna Portugnol Connection styla” (2011), vi presentiamo il debut album “DANS LA RUE” dei PORTUGNOL CONNECTION, band milanese composta da Riccardo Bergottini, Christian Carobene, Claudio d’Emilio, Luca Telò, Alberto Pispero, Marco Torresan, Federica Carobene.

DANS LA RUE, composto e arrangiato dai PORTUGNOL CONNECTION e i cui testi sono stati scritti da Riccardo Bergottini e Christian Carobene, è stato registrato presso il RecLab Studio da Stefano Iascone mentre il mixaggio è stato affidato a Marco Bonanomi, Stefano Iascone e Portugnol Connection.

La commistione di stili caratteristica della patchanka trova nelle sonorità di DANS LA RUE un sapiente equilibrio, dove ciascuna influenza si innesta sulle altre a creare una miscela esplosiva e coinvolgente. Alla fusione dei più diversi generi musicali corrisponde quella linguistica, percorsa in un viaggio tra Italia, Spagna, Francia e Portogallo lungo 10 brani. È un itinerario che i Portugnol Connection vogliono tradurre all’interno di ciascuno di noi, incuranti delle spese e della destinazione, abbandonando ogni pianificazione. Il viaggio come metafora di vita è rivisitato in un’attenta riflessione sulle nostre abitudini, troppo spesso limitanti, come qualsiasi meta: l’invito è semplicemente a muoversi, a spostarsi, senza dimenticare di guardare fuori dal finestrino.

Tracklist: 1. Dans la rue(C. Carobene, Portugnol Connection); 2. Orient Express(R. Bergottini, Portugnol Connection); 3. Il vino(C. Carobene, Portugnol Connection); 4. Madness (R. Bergottini, Portugnol Connection); 5. Mackie Messer (Bertold Brecht, Kurt Weill); 6. Chango (R. Bergottini, Portugnol Connection); 7. La luna e il vento (R. Bergottini, Portugnol Connection); 8. Konfucioroads (Massimo Marini, Portugnol Connection); 9. Poder Mestizo (R. Bergottini, Portugnol Connection); 10. Il dislivello (R. Bergottini, Portugnol Connection).

Guest:
Massimo Marini (Testo e Voce traccia 8, Cori tracce 4 e 10),
Domenico Mamone (Sax baritono tracce 2, 4 e 5)

I PORTUGNOL CONNECTION SONO:
Riccardo Bergottini “Il Presidente” (chitarra ritmica e voce),
Christian Carobene “Il Turco” (batteria, percussioni e voce),
Claudio d’Emilio “Il Ministro” (basso e cori),
Luca Telò “Euskal” (tastiere e cori),
Alberto Pispero “Bebeto” (tromba e flicorno),
Marco Torresan “Sensei” (chitarra solista),
Federica Carobene “Chicca”(voce e cori)


Bio
I Portugnol Connection nascono nel 2327, anno di invenzione della prima macchina per viaggi temporali. In quell'anno il Governo della Comunità Mondiale decide di spedire nel 2009 una task force che possa comunicare con la popolazione e impedire all'umanità di perpetrare il degrado a cui è stato sottoposto il pianeta Terra a causa del comportamento scorretto adottato dai suoi abitanti nel corso degli anni. A un capitano chiamato "il Presidente" viene dato il compito di mettere insieme una squadra riunendo i soggetti più indicati per la missione. Partono in sette, con le migliori intenzioni, ma non tutto va per il verso giusto. Giunti nel 2009 si accorgono che i mass media sono inaccessibili alla gente comune, e il gruppo non riesce a raggiungere i canali necessari per portare il messaggio alla popolazione mondiale, così escogitano un piano. L'ufficiale di sala macchine, "il Turco", smonta il motore della loro navetta e ne ricava una batteria, dai componenti elettrici costruiscono una tastiera x il cartografo "Euskal", il medico di bordo "Bebeto" fabbrica una tromba dai suoi strumenti diagnostici. Unendo fili e componenti nascono ampli e microfoni, dagli interni della nave ricavano il legno adatto per chitarre e basso. Sono pronti. Nella loro epoca infatti la musica è il linguaggio universale, l'esperanto, la soluzione ai problemi della "Torre di Babele", è così che si comunica nel 2327. Adottano nuove identità per infiltrarsi nei più disparati tessuti sociali e decidono di dedicarsi al genere musicale più eclettico che esiste, la patchanka! Mischiando il folk, il reggae, il rock e lo ska pensano di poter andare incontro alle culture di tutto il mondo, in modo da poter condividere facilmente le loro rivelazioni. Scrivono pezzi in italiano, inglese, francese, portoghese e spagnolo, a volte fondendo lingue e dialetti, proprio come sottintende il nome stesso della band: Portugnol Connection! L'ufficiale in seconda "il Ministro" e l'addetta alle relazioni umane "Chicca" si adoperano subito per inserire la band nei circuiti musicali più importanti del momento, ma il sensitivo della squadra "Sensei" ha immediatamente un oscuro presagio... Le major sono irraggiungibili, le etichette indipendenti non li considerano, i festival e i locali per suonare vanno conquistati a poco a poco, col sudore...si rendono conto che dovranno iniziare dal basso, con fatica e sacrificio, portando il loro messaggio nascosto in codici matematici e messaggi subliminali all'interno delle loro canzoni, di luogo in luogo, di concerto in concerto, inventando e mescolando nuovi stili, per cercare di raggiungere più persone possibili, affinché il messaggio si diffonda come un virus e il mondo sia salvo. Così dovranno rimanere bloccati in questo tempo, finché non avranno raggiunto un considerevole numero di abitanti del pianeta, e l'avvertimento che portano non si propaghi autonomamente tra la gente. Aiutateli! Parlate di loro più che potete! Ascoltateli! Fateli ascoltare alle persone vicino a voi! Di tutte le età! Di tutte le razze! Vogliono tornare a casa!

Descrizione Lunga
I Portugnol Connection sono danza sfrenata, ipnotica e riflessione, un cargo mestizo di stili che va dal reggae allo ska passando dal punk/rock al latin e al jazz. Portugnol e' la connessione per l'interazione attiva tra culture diverse,la ricerca della propria storia e identità messa allo specchio di un'osteria con quelle del mondo. Libertà e' partecipazione diceva Gaber ed e' l'intento principale di questo cargo mestizo. La band nasce nel 2009 da musicisti che, seppur provenienti da background musicali diversi, scoprono ben presto una grande affinità artistica che li porta nel 2011 a registrare il loro primo EP, Patchanka inna Portugnol Connection styla. Due dei cinque brani contenuti in questo primo lavoro verranno poi inclusi nell’album “Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty” insieme ad artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Frankie Hi‐Hrg, Nicolò Fabi e Quintorigo. In seguito a questa esperienza vengono chiamati per esibirsi al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza. Nada es como parece è il video del singolo di questo EP. Ad aprile 2014 è uscito il debut album
“DANS LA RUE”, che ha riscosso gradimento sia di pubblico che di critica, tanto da portare il gruppo ad acquisire una maggior e più matura consapevolezza della propria capacità ed espressione artistica. Il video di “Dans La Rue” è il primo estratto dall’omonimo album; dopo l’uscita del secondo estratto “Il Vino” i Portugnol Connection tornano a suonare LIVE con una serie di date de: “Il Vino Tour ‐ 2015” che comprendo anche tappe internazionali.

Live
I Portugnol Connection hanno partecipato a numerosi festival musicali come Rockin’ Rho, Circo Meraviglia, Moonasterock, Villa Tittoni Festival, hanno aperto il concerto a Tonino Carotone, Vallanzaska, Figli di Madre Ignota, Babbutzi Orchestar. Vantano una lunghissima esperienza live in locali di tutta Italia, da Milano (Magnolia, Alkatraz, Scimmie, le Trottoire, Circolo Agorà, Ohibò, etc.) fino al profondo sud in Calabria (Pepy’s Beach tra gli altri..) e Salento (Notte Bianca di Leuca, Cotriero di Gallipoli,.....)

Link musicale: http://soundcloud.com/portugnol/sets/dans-la-rue
Link Video: http://www.youtube.com/user/portugnolconnection
Link Social: http://www.facebook.com/portugnol
Link Web: http://www.portugnolconnection.com

per info:
Luca +39 3473704655
Claudio +39 3355628979
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Volete trascorrere una indimenticabile serata anni 60/70/80 a ritmo di swing?!?

Massimo Galantucci & CONTRORCHESTRA bigband uno spettacolo che nasce dalla forte passione di offrire musica per ogni tipo di evento: feste di piazza, matrimoni, anniversari, inaugurazioni e molto altro. L'obiettivo  principale è stato quello di creare un evento unico e indimenticabile  pieno di eleganza e stile che davvero può fare la differenza, curando ogni dettaglio  grazie alla collaborazione di tanti professionisti che suonano nella band.

Lo spettacolo non si limiterà solamente all'esecuzione dei  brani, ma sarà intervallato da momenti di animazione dove la Band porterà il pubblico ad essere protagonista della serata grazie al loro sound coinvolgente ed armonioso.

Lo spettacolo  abbraccia i ritmi swing , twist e la musica leggera italiana. Si spazia dal mitico Carosone agli intramontabili,Lucio Battisti, Paolo Belli, Sergio Caputo, Renzo Arbore,Edoardo Bennato, Enrico Ruggeri, Rino Gaetano, Enzo Jannacci, Little Tony, Alan Sorrenti, Rocky Roberts, Nino Ferrer e tanti altri per rivivere tutti i momenti più belli ed emozionanti degli anni 60/70/80

Lo Spettacolo sta per iniziare! La Band, suonerà per Voi oltre due ore rigorosamente dal vivo assicurando un mix di esplosione e divertimento

PRENOTA LA TUA SERATA... per info e prenotazioni Massimo 360.261143




El flashmob del PAPA paga la factura de la luz a una MUJER JUBILADA

Roma 2015, en el año Jubilar

“Se llama POPE is POP el flashmob para el Papa Francisco que está arrasando en Roma!
Inspirados por su carisma, en el año Jubilar, miles de personas difunden su mensaje bailando desde el Vaticano hasta la Plaza de España, pasando por el metro y las tiendas, encontrándose en las calles para formar una comunidad 'face to face' en vez de 'face to facebook'. Y en pleno espíritu de solidaridad Franciscana, después de la realización del flashmob en la oficina de correos de Viale Beethoven, el grupo POPE is POP hace una recolecta y ayuda a una mujer jubilada pagándole la factura de la luz”

VideoMix flash mob Rome: https://youtu.be/46RTOoK7Nm4
Flash mob on RAINEWS24: https://youtu.be/esrESk9IbeA





WEB
REPUBBLICA: http://video.repubblica.it/vaticano/pope-is-pop-canzone-e-flashmob-per-papa-francesco/212696/211870
Official Video: https://youtu.be/46RTOoK7Nm4
VATICAN FLASHMOB Video on RAINEWS24: https://youtu.be/esrESk9IbeA
Official web site: http://www.popeispop.it - http://www.popeispop.com
Facebook: https://www.facebook.com/popeispop
Twitter: https://twitter.com/POPEisPOP


JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.







THE POPE'S FLASHMOB "POPE IS POP" PAYS A ELECTRICITY BILL TO A PENSIONER

Rome 2015, year of Jubilee

"POPE IS POP" is the name of the flash mob for Pope Francis going mainstream in Rome! Inspired by his charisma (in the year of Jubilee) thousands of people spread his message by dancing from the Vatican all the way to Piazza di Spagna, flocking through the underground and the shops, and gathering in the streets to create a "face to face" (rather than "face to facebook") community. And following the spirit of Franciscan solidarity, after the flash mob taking place in the Viale Beethoven post office the POPE IS POP group collectively chips in to help an elderly pensioner pay her electricity bill

VideoMix flash mob Rome Rebibbia prison: https://youtu.be/-kOGDrGmiQs
Flash mob on RAINEWS24: https://youtu.be/esrESk9IbeA


The Poppers movement is a group that originates from the spontaneous aggregation of people who wish to participate in the flash mobs we organize: this adhesion occurs both via social networks and directly on the road

No restrictions of any kind: neither geographical nor cultural, religious, social class, age, sexual orientation... it includes company executives and songwriters... because the goal of the project is to be together, to achieve human contact outside the "plastic" web ("face to face" instead of "face to Facebook") and create a community on the road, overcoming any fundamentalism, and creating together events that convey "contagious positivity", in full "Franciscan spirit", through POP aggregators such as Music and Dance



In the Poppers group we find people of various nationalities: American, Congolese, Russian, French, Cuban, Italian (of course)... there are some gay members, and there are representatives of religions other than Catholic: all this is possible because the "POPE is POP" project is not "necessarily Catholic": what we have in common is the admiration for Pope Francis as a PERSON, for his humbleness, his charisma, his humor, his straightforwardness, his simplicity, his message that embraces and binds different cultures, far beyond his institutional role

Unlike other purists groups & projects, and catholic fundamentalists, we are not fans of just any Pope: we are only fans of THIS Pope! The author of "POPE is POP" Igor Nogarotto said: "Since the time of St. Francis of Assisi we have not encountered such a strong, sensitive and charismatic personality." and "I would never have written "POPE is POP" for Pope Ratzinger"

"This Pope is realizing the opening of the church that so many of us have waited for"




WEB
REPUBBLICA: http://video.repubblica.it/vaticano/pope-is-pop-canzone-e-flashmob-per-papa-francesco/212696/211870
Rebibbia Inmates Video: https://www.youtube.com/watch?v=-kOGDrGmiQs
VATICAN FLASHMOB Video on RAINEWS24: https://youtu.be/esrESk9IbeA
Official web site: http://www.popeispop.it - http://www.popeispop.com
Facebook: https://www.facebook.com/popeispop
Twitter: https://twitter.com/POPEisPOP


JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.




Altri articoli...

Pagina 9 di 61

9

Ci piace Samigo!



Brani inediti per Interpreti, richiedi informazioni

Vendita immobile zona LANGHE (Piemonte)

NINNA NONNA, la canzone dei Nonni

Il best seller "Volevo uccidere Gianni Morandi"

Italia vaffanculo



POPE is POP - New SAMIGO Production



Area riservata